Accoglienza di due gruppi di bambini nei mesi di Giugno e Settembre.

Nell’impoverimento generale dell’economia Bielorussa conseguente il disastro nucleare di Chernobyl, chi paga le conseguenze maggiori sono sempre i più deboli (bambini ed anziani), costretti a combattere contro gravi patologie assistiti da un sistema sanitario con sempre gravi difficoltà nel dare risposte adeguate.

In questi anni abbiamo accolto, nelle case di accoglienza messe a disposizione dal Comune di Lendinara, oltre 220 bambini affetti da Fibrosi Cistica ed oltre 170 bambini audiolesi, assicurando loro, in collaborazione con il Centro Fibrosi Cistica di Verona e l’Azienda ULSS 18 di Rovigo, diagnosi certe, terapie adeguate, formazione per personale medico, logopediste e mamme accompagnatrici.

Da qualche anno vengono accolti anche bambini con patologie post-tumorali gravi, accompagnati da un famigliare. L’attività è nata dalla collaborazione con una associazione bielorussa formata da genitori con figli portatori di traumi fisici conseguenti alla patologia (leggi le loro storie:  Sasha e Sofia).
L’obiettivo principale è offrire loro la possibilità di trascorrere una “Vacanza terapeutica”.

L’accoglienza ha la durata di un mese e prevediamo un folto programma di attività:
– Escursioni al mare
– Escursioni in montagna
– Laboratori didattico/creativi
– Attività di gioco ed animazione
– Visite città d’arte
– Organizzazione e partecipazione ad eventi di informazione e raccolta fondi

COME PUOI AIUTARCI?

  • Come volontario  (leggi di più)
    Partecipa alle gestione della casa di accoglienza, alle attività quotidiane e alle attività di animazione durante i periodi di accoglienza.
  • Con un contributo economico a sostegno del progetto  (leggi di più)
    I costi che dobbiamo affrontare, per ogni bambino e adulto, sono:
    – €. 250 per volo aereo a/r
    – €. 150 per i 30 giorni di soggiorno
    Come puoi aiutarci:
    – con €. 400   regali una vacanza a un bambino
    – con un’offerta libera  contribuisci alle spese dell’accoglienza

    Bonifico con causale: “sostegno progetto VACANZA TERAPEUTICA”
    UNICREDIT Iban: IT16P0200863340000101980702